Informazioni utili

Torna alla Home

Noleggiare un furgone

Optare per la soluzione “fai da te” prevede, in molti casi, la necessità di noleggiare un furgone. La cosa più importante? Scegliere il modello più adatto alle proprie necessità.

Diverse le caratteristiche da tenere in considerazione, dall’altezza del mezzo, che non deve assolutamente superare i 2 metri di altezza, soprattutto nel caso in cui si necessita di accedere al box, alla cubatura e alla lunghezza massima. Optando per un furgone con una cubatura troppo piccola, infatti, si corre il rischio di dover fare qualche viaggio in più per trasferire tutto il materiale; con uno troppo corto, invece, c'è il pericolo di non riuscire a trasportare alcuni pezzi e dover lasciare in sospeso il montaggio di alcuni mobili finché non si è completato il trasporto.

Noleggio furgone

E' necessario allora misurare il pezzo più lungo non suddivisibile che c'è in casa (solitamente basi e cappelli di armadi) e scegliere il mezzo in base a quella misura.

Se si considera che un furgone, guidabile con patente B, ha una capacità di carico massima di 18-20 metri cubi (larghezza interna 2 metri, altezza interna 2-2,3 metri, lunghezza interna 4-4,5 metri) di volume, si possono calcolare il numero approssimativo di viaggi necessari a trasportare tutto il materiale. Il volume stimato di mobili e scatole si deve aumentare di un 30% se non si ha esperienza di stivaggio.

Molte sono le ditte specializzate che offrono questo servizio. Bisogna però fare attenzione a che si disponga di una copertura assicurativa per danni al veicolo e che il chilometraggio consentito sia illimitato, soprattutto se dobbiamo percorrere notevoli distanze.

A questo punto è conveniente valutare se sia il caso di prendere a nolo un elevatore meccanico per eseguire le operazioni del trasporto materiale al piano.